Tu sei qui

di Vittoria d'Aquino

Semplicità di utilizzo, interfacce che eguagliano i principali siti di travel booking, ma anche contenuti extra e assistenza multicanale. Queste le caratteristiche che, sul fronte della user experience, hanno permesso a Salabam – la società di servizi di viaggio per lavoratori che offre le sue soluzioni di online travel booking ai principali provider di welfare aziendali presenti in Italia attraverso i portali www.salabam.com www.vadobay.com  – di segnare un cambio di passo rispetto alle altre piattaforme.

"Uno dei punti di forza del servizio che ha determinato il nostro successo nel mondo del welfare aziendale – spiega Michele Costantini, responsabile sviluppo prodotto di Salabam – è l’aspetto che riguarda l’esperienza utente. Molti welfare provider hanno iniziato a sviluppare le loro piattaforme oltre cinque anni fa e hanno dovuto subito affrontare una crescita esponenziale dei servizi richiesti dalle aziende. Questa crescita tumultuosa ha generato spesso customer journey complesse e discontinue se non addirittura burocratiche. Capita, dunque, che, per un lavoratore che ha a disposizione anche somme welfare importanti, diventi un po' complesso riuscire a spenderli. In tale scenario siamo riusciti a fornire, nell’ambito viaggi, che era uno di quelli  particolarmente complessi, un servizio davvero di semplice utilizzo. Elemento vincente è, senza dubbio, l’introduzione del meccanismo “Single sign-on” ovvero l’autenticazione unica che permette agli utenti di trascinare il proprio credito dal portale welfare al wallet digitale presente sui siti Salabam e Vadobay dove saranno pronti per poter essere spesi in prenotazioni di viaggi". 

"Pur essendo una piccola-media azienda italiana, abbiamo, inoltre, creato – prosegue Costantini – delle interfacce che eguagliano i grandi operatori del settore. Dunque standard familiari agli utenti. Quello che, invece, ci differenzia dai portali di prenotazione viaggi tradizionali è che abbiamo semplificato ulteriormente il servizio offerto riducendo all’essenziale le funzioni di filtro e ricerca per migliorare l’esperienza utente. Si arriva così molto più rapidamente al risultato desiderato senza perdersi in mille opzioni". 

Il servizio di prenotazione viaggi offerto dai due portali di Salabam è, inoltre, arricchito da guide tematiche che offrono agli utenti una panoramica delle soluzioni prenotabili di una certa categoria, consentendo loro di trovare facilmente ciò che si sta cercando, o suggeriscono nuove idee di viaggio fornendo suggestioni su particolari tipologie di vacanze. Per fare alcuni esempi, scorrendo le pagine di Salabam e Vadobay, si va dalle tematizzazioni sulle isole Covid free o sugli appartamenti con la cucina alle strutture immerse nella natura che permettono di dormire in una bolla di vetro sotto il cielo stellato.

Quest’attenzione verso l’esperienza utente – come sottolinea Diego Furlani, responsabile operativo di Salabam – rappresenta un vantaggio anche per le aziende e i portali welfare. "La user experience che realizziamo con la IT interna alla nostra azienda – spiega Furlani – è coadiuvata dal nostro servizio di assistenza. Un servizio che oltre a essere multicanale (fruibile via telefono, email, live chat whatsapp) ci permette di raccogliere feedback da parte degli utenti. Così facendo riusciamo a migliorare dal punto di vista tecnologico la user experience sgravando, allo stesso tempo, il customer care da perdite di tempo dovute a scarsa usabilità e rendendolo in grado di rispondere più rapidamente ai clienti che chiedono assistenza. Questo ci è valso la fama di ‘azienda zero ticket’ in quanto solitamente, riuscendo a gestire rapidamente e in maniera efficace tutte le esigenze degli utenti, con i nostri prodotti i ticket di assistenza non vengono attivati. La presenza di un’assistenza interna e di uno sviluppo interno ci permettono, infatti, di minimizzare tutti i punti di rottura che possono emergere con l’utilizzo del servizio. Il portale welfare sa che quando affida a noi dipendenti di aziende, anche con importanti valori di welfare da spendere, li lascia in buone in mani perché forniamo un servizio tecnologico, di assistenza umana al passo con i tempi, moderno, e pronto a intervenire quando serve". 

I nostri partner