Tu sei qui

Sanità

Regionalismo differenziato. Oltre l’80% dei farmacisti ospedalieri lo boccia: “Aumenta disuguaglianze”

È quanto emerge da una survey interna della Società Italiana dei farmacisti ospedalieri e dei servizi farmaceutici delle Asl. Per l’82% degli intervistati è necessaria una nuova governance centrale. Vi sarà un “aumento della differenza tra regioni ricche e meno ricche”. L'articolo su quotidianosanita.it

vai all'articolo

I nostri partner