Tu sei qui

Fonte: PMI.it

Il Ministero dell’Istruzione ha reso note le modalità di richiesta della pensione anticipata da parte del personale della Scuola. Una nuova circolare fornisce le istruzioni operative per l’accesso alla Quota 100 da parte di dirigenti, docenti e personale tecnico amministrativo del comparto, che matureranno i requisiti entro il 31 dicembre 2019.

I lavoratori interessati possono inviare le domande di accesso alla pensione anticipata fino al 28 febbraio

In particolare, possono fare richiesta di pensione con Quota 100 coloro che sono in possesso di uno di questi requisiti:

  • raggiungimento di un’età anagrafica di almeno 62 anni e di un’anzianità contributiva minima di 38 anni;
  • anzianità contributiva di 41 anni e 10 mesi per le donne e 42 anni e 10 mesi per gli uomini, con possibilità di chiedere la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico. 

    Per quanto riguarda l’invio delle domande di cessazione e di pensionamento, i dirigenti scolastici, il personale docente e il personale ATA sono tenuti a utilizzare esclusivamente la procedura web POLIS (istanze online), disponibile sul portale del MIUR.

    Solo per il personale in servizio all’estero è consentito presentare l’istanza anche con modalità cartacea.

I nostri partner