Tu sei qui

Mef, ministero della Salute e Regioni hanno trovato l'intesa volta a ridare ossigeno alle assunzioni nel servizio sanitario nazionale pubblico. L’intesa è stata raggiunta in Conferenza Stato-Regioni ed elimina il vincolo fissato in epoca di spending review: budget per le assunzioni fermo ai livelli 2004 meno l’1,4%. «Un tetto -  scrive Barbara Gobbi su ilsole24ore.com, che negli anni ha inchiodato il personale al palo, mettendo a repentaglio i Livelli essenziali di assistenza. Con l’accordo, che porta la soglia di spesa al 2018, aggancia gli incrementi (+5%) all’aumento del Fondo sanitario nazionale e prevede meccanismi premiali, si cambia. Almeno in teoria».

vai all'articolo

I nostri partner