Tu sei qui

di Barbara Weisz - PMI.it

Il contributo di solidarietà sulle pensioni si applicherà ai singoli assegni oppure alla somma dei trattamenti percepiti da INPS?

Il contributo di solidarietà si calcola sulla somma degli assegni che il pensionato percepisce, quindi sull’importo complessivo delle pensioni. Attenzione, però, la normativa non riguarda tutti gli istituti previdenziali: sono ad esempio escluse le . In pratica, vengono coinvolti (e quindi, in presenza di più trattamenti, si sommano) tutte le pensioni INPS e la gestione separata. Sono in ogni caso escluse, anche se superano i 100mila euro, le pensioni calcolate interamente con il contributivo.

Per il resto, chi ha pensioni INPS che complessivamente superano la soglia dei 100mila euro, applica la riduzione prevista dal comma 261 della legge di Bilancio:

  • prelievo al 15% per la parte fra 100mila e 130mila euro,
  • prelievo al 25% fra 130mila e 200mila euro,
  • prelievo al 30% fra 200mila e 350mila euro,
  • prelievo al 35% fra 350 e 500mila euro,
  • prelievo al 40% sopra il mezzo milione.

I nostri partner