Tu sei qui

Una onerosa spada di Damocle pende sulle famiglie italiane. Si tratta dell'aumento dell'Iva, previsto dalla manovra economica, che partirà da gennaio 2020. Un importo medio di 538 euro, che penalizzerà ancora più pesantemente  liberi professionisti e imprenditori (857 euro) echi vive in Lombardia e Trentino Alto Adige (658 e 654 euro, rispettivamente). Come avviene questo aumento? Attraverso le clausole di salvaguardia, collaudate dal 2011: prima si prevede un rincaro automatico, a copertura di spese pubbliche già decise; poi si tenta di disinnescarlo. Cristiano Dell'Oste su ilsole24ore.com ci spiega che cosa ci aspetta.

Vai all'articolo 

I nostri partner