Tu sei qui

Sanità

Agenzia del farmaco, la nuova sede continua a dissanguare il bilancio Ue

Il trasferimento dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) da Londra ad Amsterdam - dove è fissata per il 21 marzo la prima riunione di board - grava fortemente sui contribuenti europei. La commissione Bilancio del Parlamento europeo si è intanto trovata a dover affrontare l’iscrizione nel budget di un’ulteriore spesa di 67 milioni di euro. «In parte come penale e in parte per adattare l’immobile da subaffittare, lasciato libero dall’Agenzia - spiegano su ilsole24ore.com Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi - A legger bene è una sottostima, giacché 28,2 milioni sarebbero già finanziati, mentre 38,7 milioni devono essere ancora finanziati e l’impegno di spesa potrebbe salire a causa di un subaffitto prolungato».

vai all'articolo

I nostri partner