Fondo sanitario Sanarti

 { titolo }
Contatta il Fondo

Tu sei qui

Fondo sanitario integrativo per i lavoratori e i titolari di imprese dell'artigianato

La tua copertura sanitaria integrativa di categoria del Fondo Sanarti

La tua copertura sanitaria integrativa di categoria è assicurata, sulla base del tuo contratto collettivo di lavoro, dal fondo negoziale o contrattuale Sanarti.

Che cosa è e come funziona il Fondo Sanarti

Che cosa è

Sanarti è il Fondo di assistenza sanitaria integrativa dell’artigianato, costituito da Confartigianato, Cna, Casartigiani, Claai e Cgil, Cisl, Uil. Fanno riferimento a Sanarti i lavoratori e le imprese che applicano i contratti collettivi di lavoro del settore artigiano:

  • area meccanica;
  • area tessile-moda;
  • area chimica-ceramica;
  • area alimentazione-panificazione;
  • area legno-lapidei;
  • area comunicazione;
  • contratto collettivo acconciatura ed estetica;
  • contratto collettivo servizi di pulizia;
  • area Tac (tessile-abbigliamento-calzature) Pmi; 
  • area chimica-ceramica Piccola industria. 

L’adesione a Sanarti non è prevista se l’azienda applica il contratto collettivo dell’edilizia o quello dei trasporti, anche se in quest’ultimo caso le imprese possono comunque iscrivere i propri lavoratori dipendenti al Fondo, mentre questa possibilità è esclusa per le imprese edili per le quali operano specifiche disposizioni.

Al Fondo possono aderire anche gli imprenditori artigiani, i soci delle imprese artigiane, i collaboratori dell’imprenditore artigiano.

Come funziona

Sanarti opera come associazione non riconosciuta senza fini di lucro, costituita pariteticamente da organizzazioni sindacali e datoriali, con articolazioni a livello regionale. Funzioni e compiti del Fondo sono definiti a livello nazionale dalla contrattazione, dall’accordo istitutivo, dallo statuto e dai regolamenti.

Sul piano funzionale, il Fondo ha affidato il servizio di gestione della tua copertura sanitaria a una società specializzata in questo campo, Unisalute S.p.A. Il Fondo, dunque, si avvale della rete di accordi, sviluppata da UniSalute per Sanarti, con gran parte dei soggetti che operano nella sanità (case di cura, laboratori di analisi, studi medici, studi dentistici, e così via) allo scopo di offrirti le prestazioni sanitarie mantenendo il totale costo a proprio carico, fatto salvo il caso di esaurimento della somma annua a tua disposizione, ed evitando così che tu debba anticipare somme di denaro. Se risiedi o sei domiciliato in una provincia priva di strutture sanitarie convenzionate, potrai comunque avvalerti dei centri non convenzionati. Le spese ti verranno comunque rimborsate integralmente, nei limiti della somma annua a tua disposizione. Per eventuali spese da te sostenute oltre il limite annuo a disposizione Sanarti potrà chiedere per te l’applicazione delle tariffe agevolate della convenzione. 

 

Adesione e contribuzione del Fondo Sanarti

Le condizioni e le modalità richieste per l'adesione, la contribuzione prevista e le prestazioni che potrai ottenere dal Fondo Sanarti sono descritte nelle sezioni che seguono.

Quando puoi aderire

La tua adesione, in quanto lavoratore dipendente del settore artigiano, deriva dalla stessa applicazione del contratto collettivo della tua area di riferimento da parte del tuo datore di lavoro e, dunque, dalla sua adesione al Fondo. In questo senso è automatica quando si iscrive la tua azienda.

La tua adesione a Sanarti può avvenire se sei un lavoratore dipendente a tempo indeterminato (non in prova), ma anche se sei assunto con contratto di apprendistato o part-time o a tempo determinato, a condizione che la durata residua del rapporto sia pari almeno a 12 mesi.

Se aderisci o sei già iscritto puoi iscrivere a Sanarti anche i tuoi familiari fiscalmente a carico: il tuo coniuge (anche se separato); il tuo convivente more uxorio (è necessaria un’autocertificazione da parte tua); i tuoi figli di età inferiore ai 18 anni con reddito inferiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili o di età superiore 18 anni e fino al compimento del 30° anno di età qualora si trovino in stato di disoccupazione/inoccupazione con reddito da lavoro inferiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili; i minori legalmente a te affidati.

Cosa devi fare per aderire

Derivando dal contratto collettivo e dall’adesione al Fondo del tuo datore di lavoro, la tua adesione, in quanto lavoratore, non richiede un tuo atto di volontà specifico. Avviene automaticamente nel momento dell’iscrizione della tua azienda e all’atto del versamento dei primi contributi. 

Che cosa deve fare il tuo datore di lavoro perché tu possa aderire

Per verificare innanzitutto se la tua azienda aderisce al Fondo, puoi rivolgerti:

  • alle rappresentanze o ai delegati sindacali della tua azienda o del tuo territorio;
  • al tuo datore di lavoro;
  • al Fondo Sanarti.

La tua azienda, se non è già iscritta, può iscriversi e aderire a Sanarti attraverso il format di registrazione-aziende presente sul sito. In alternativa, i consulenti della tua azienda possono compilare il format a loro dedicato.

La tua azienda, in quanto azienda dell’artigianato, che applica uno dei contratti collettivi del settore, è contrattualmente obbligata ad aderire al Fondo sanitario integrativo dell’artigianato e, dunque, a Sanarti. La tua azienda, in caso di mancata adesione, deve garantirti comunque prestazioni e servizi equivalenti all’offerta del Fondo. Non solo. E’ obbligata anche a erogarti in busta paga un importo forfetario, come Elemento aggiuntivo della retribuzione, pari a 25 euro lordi mensili per tredici mensilità. 

Che cosa devi fare per iscrivere anche un tuo familiare a carico

Dopo la tua iscrizione a Sanarti, puoi far aderire al Fondo anche i tuoi familiari a carico tramite l’apposita scheda Informativa online, disponibile nella tua area riservata. I familiari dei lavoratori dipendenti possono essere iscritti dal 1° giugno fino al 31 ottobre di ogni anno. Le prestazioni decorrono dal 1° gennaio del successivo anno solare.

Attenzione. Puoi iscrivere i tuoi familiari a condizione che tu abbia nel precedente anno solare almeno una mensilità versata al Fondo e rendicontata e che risulti iscritto l’intero nucleo familiare (sono esclusi solamente i familiari già titolari di altre assicurazioni, fondo, cassa, ente di assistenza sanitaria integrativa). 

Che cosa succede dopo la tua adesione

Aderendo al Fondo, viene aperta la tua posizione individuale e hai titolo a ottenere tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario.   

Le prestazioni, in particolare, ti saranno erogate dal primo giorno del settimo mese dall’inizio della contribuzione.

Per i tuoi familiari, il Fondo ha individuato prestazioni differenziate per fasce di età.

Il Piano sanitario ha validità in tutto il mondo fatto salvo dove è espressamente prevista la non validità. L’assicurazione sanitaria può essere stipulata o rinnovata fino al raggiungimento dei tuoi 66 anni e 6 mesi di età e cessa automaticamente alla prima scadenza annuale di polizza, al compimento dei tuoi 66 anni e 6 mesi di età. 

Quanto e come versi

I contributi sono interamente a carico delle aziende. Attualmente non è prevista alcuna contribuzione a tuo carico.

Il contributo è direttamente versato dal tuo datore di lavoro e la sua entità è fissata nella misura di 10,42 euro mensili.

L’obbligo di contribuzione decorre dal mese in corso se sei assunto il 1° giorno del mese, altrimenti decorre dal 1° giorno del mese successivo all’assunzione. L’azienda deve effettuare il versamento entro il giorno 16 del mese successivo a quello di riferimento.

Quanto e come versi o puoi versare anche per un tuo familiare a carico

Per i familiari fiscalmente a carico, la contribuzione è versata, attraverso bollettino postale, direttamente da te entro il 31 ottobre di ogni anno.

Sono previsti tre gruppi di beneficiari delle prestazioni e due fasce contributive:

  • età 0/12 mesi: non è prevista alcuna quota contributiva in quanto già compresa nel versamento effettuato da parte dell’azienda;
  • età 12 mesi e 1 giorno/14 anni: 110 euro;
  • età 15/67 anni sia uomini che donne: 175 euro.

Prestazioni e servizi del Fondo Sanarti

Le prestazioni e i servizi del Fondo Sanarti e le condizioni richieste per ottenerli sono descritte di seguito.

Quali prestazioni ti garantisce il Piano sanitario del Fondo

Aderendo al Fondo, puoi richiedere le prestazioni previste dal Piano sanitario di Sanarti, sulla base delle modalità e alle condizioni indicate nello stesso Piano. Per conoscere quali prestazioni puoi ottenere, con quali modalità, entro quali limiti e secondo quali procedure, segui uno dei seguenti percorsi:

Per conoscere nel dettaglio il Piano sanitario previsto per i familiari iscritti puoi consultare la sezione dedicata.

Nel caso di spese sanitarie per le quali puoi chiedere il rimborso, il modulo da utilizzare è scaricabile nella sezione dedicata: modulo di richiesta di rimborso. Puoi inviare il modulo tramite:

Quali servizi di assistenza e consulenza puoi ottenere

Sanarti ti offre la possibilità di contattare un numero verde (che ti è comunicato nella lettera di benvenuto), attivo 24 ore su 24, per richiedere, in determinate circostanze, l’invio a domicilio di un medico, di un infermiere, di un assistente domestico oppure l’invio di medicinali e di generi di prima necessità, o, ancora, il trasporto in autoambulanza.

Per informazioni sanitarie e amministrative, prenotazioni di prestazioni sanitarie e visite specialistiche in strutture convenzionate e per pareri medici puoi chiamare il numero verde 800009603 che è attivo da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30.

Le prenotazioni potranno essere effettuate anche on line, collegandosi al sito www.unisalute.it (o scaricando sul proprio smartphone la app di Unisalute) e accedendo all’area riservata tramite username e password. In questo caso le prenotazioni potranno riguardare solo:

  • - igiene orale/cure conservative/ortodonzia
  • - fisioterapia, kinesiterapia, riabilitazione cardiologica e neuromotoria
  • - visite specialistiche.
In tutti i casi, a seguito della richiesta di prenotazione, riceverai, via telefono, mail o sms, una comunicazione da parte di UniSalute relativa al buon esito della prenotazione medesima.

Contatti, informazioni e servizi online del Fondo Sanarti

Le vie, le modalità, i canali per presentare la domanda di adesione al Fondo oppure, se sei già iscritto, per inoltrare le richieste di rimborso e di autorizzazione alle prestazioni sanitarie e ai ricoveri o per chiedere informazioni, inviare documentazione, contattare il Fondo oppure verificare lo stato delle tue pratiche, sono indicati nelle seguenti sezioni.

Come puoi informarti e ricevere assistenza dal Fondo

Il Fondo ti offre alcuni strumenti per ricevere informazioni e assistenza:

  • il web, collegandoti al portale www.sanarti.it e se sei già iscritto, all’area riservata;
  • il telefono, chiamando il numero verde 800009603; o l’ufficio prestazioni al numero 0687678095 (attivo da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00);
  • la posta elettronica, scrivendo a info@sanarti.it per quesiti di natura generale;
  • la centrale operativa di UniSalute, chiamando il numero verde 800822495;
  • il Format assistenza.

Per quesiti di natura specifica, puoi utilizzare i seguenti indirizzi:

  • contributi@sanarti.it: per tutte le informazioni inerenti l’iscrizione delle aziende e la contribuzione al Fondo;
  • prestazioni@sanarti.it: per tutte le informazioni relative all’erogazione delle prestazioni sanitarie;
  • amministrazione@sanarti.it: per tutte le informazioni di carattere amministrativo;
  • informatica@sanarti.it: per tutte le informazioni relative all’iscrizione massiva delle aziende e ad eventuali malfunzionamenti del portale del Fondo. 

Come puoi controllare lo stato delle tue pratiche o la tua posizione

Puoi controllare e verificare la tua posizione e lo stato delle tue pratiche sia attraverso l’accesso all’area riservata del portale del Fondo sia attraverso le comunicazioni periodiche che il Fondo deve inviarti al tuo indirizzo.

Puoi controllare e verificare la tua posizione e lo stato delle tue pratiche anche attraverso l’accesso al portale www.unisalute.it e/o alla app UniSalute per smartphone, collegandosi all’area riservata. 

Ogni mese riceverai via mail o posta il riepilogo delle richieste di rimborso presentate al Fondo. Tra marzo e aprile di ogni anno riceverai anche l’estratto conto annuale contenente l’indicazione degli importi rimasti a tuo carico. Ti basterà consegnarlo al consulente fiscale in sede di dichiarazione dei redditi per usufruire della detrazione.

Come puoi contattare il Fondo

Puoi contattare il Fondo attraverso i seguenti riferimenti: 

  • sede legale del Fondo: Via Torino 6 - 00184 Roma;
  • telefono: 0687678095 - 90 (attivo da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00);  
  • indirizzo e-mail: info@sanarti.it.
Reclami

: eventuali reclami riguardanti il rapporto tra te e Sanarti devono essere inoltrati per iscritto all'indirizzo indicato, specificando sulla busta l'avviso «Reclamo»

Quali sono i servizi on line del gestore del Fondo

Servizi online dal portale www.unisalute.it e/o dalla app UniSalute per smartphone: collegandosi al sito www.unisalute.it (o scaricando sul proprio smartphone l’app di UniSalute) e accedendo all’area riservata attraverso username e password è possibile:

- richiedere la prenotazione online presso le strutture convenzionate, solamente per le seguenti casistiche:

  • igiene orale/cure conservative/ortodonzia;
  • fisioterapia, kinesiterapia, riabilitazione cardiologica e neuromotoria;
  • visite specialistiche;

- consultare le prestazioni del proprio piano sanitario;

- consultare l’estratto conto online per la verifica dello stato di lavorazione delle richieste di rimborso eventualmente inviate;

- consultare l’elenco delle strutture sanitarie convenzionate.

Servizi on line del sito www.sanarti.it: collegandosi al portale, è possibile accedere all’area riservata e consultare le prestazioni del proprio Piano sanitario e l’estratto conto online per la verifica dello stato di lavorazione delle richieste di rimborso eventualmente inviate.

Dall’area riservata è possibile scaricare anche il bollettino postale precompilato per versare le quote per i familiari iscritti.

Nel caso di spese sanitarie per le quali puoi chiedere il rimborso, il modulo da utilizzare è ugualmente scaricabile nella sezione dedicata: modulo di richiesta di rimborso.

Sempre sul portale è possibile effettuare l’iscrizione delle aziende: format di registrazione-aziende
Nela sezione dedicata ai Dipendenti e ai Familiari è possibile trovare tutte le guide ai servizi online. 

 

I vantaggi fiscali della tua copertura sanitaria integrativa

Quali vantaggi fiscali puoi avere sui contributi versati

I contributi a carico dell’azienda o a tuo carico versati Sanarti dal datore di lavoro non concorrono a formare il tuo reddito da lavoro dipendente (e quindi sono esenti da tassazione) per un importo non superiore complessivamente ad euro 3.615,20 annui. 

Approfondimenti sulle coperture sanitarie integrative

I nostri partner