Coopform - Ente bilaterale della cooperazione

 { titolo }
Contatta l'ente

Tu sei qui

Ente bilaterale nazionale formazione e ambiente per i lavoratori e le imprese della cooperazione

Il welfare integrativo del tuo ente bilaterale Coopform

La tua formazione professionale e per la sicurezza sul lavoro, l’assistenza (indennità, sussidi, borse di studio, credito agevolato) per te e la tua famiglia, il sostegno al tuo reddito sono assicurate, sulla base del tuo contratto collettivo di lavoro, anche dall’ente bilaterale Coopform, che è l’ente di riferimento per il tuo settore-comparto.

Che cosa è e come funziona l'ente bilaterale Coopform


Che cosa è

Coopform è l'Ente bilaterale nazionale formazione e ambiente, promosso e costituito da Legacoop, Agci, Cci e Cgil, Cisl e Uil, con l’obiettivo di migliorare le competenze per gli attori chiave che partecipano alla programmazione concertata dei piani di formazione delle organizzazioni del movimento cooperativo. Fanno riferimento a Foncoop i lavoratori e le imprese che applicano i contratti collettivi per i lavoratori delle imprese cooperatve. 

Compito principale di Coopform è di promuovere le attività di formazione continua delle imprese cooperative aderenti a Foncoop, Fondo paritetico interprofessionale Nazionale per la formazione continua nelle imprese cooperative.

 

Come funziona

Coopform come associazione non riconosciuta senza fini di lucro, costituita pariteticamente da organizzazioni sindacali e datoriali. Funzioni e compiti dell’ente nazionale sono definiti a livello nazionale dagli accordi istitutivi e dallo Statuto. 

L’Ente, per conseguire i propri scopi, potrà utilizzare risorse, strutture e personale messi a disposizione, attraverso apposite convenzioni, direttamente dai soci fondatori, qualora ne esistano le condizioni, e/o da organismi di attività di formazione e di ricerca che assumeranno la titolarità e la gestione dei progetti.

Adesione e contribuzione all’ente bilaterale Coopform

Le condizioni e le modalità richieste per l'adesione e la contribuzione prevista per Coopform sono descritte nelle sezioni che seguono.

Quando puoi aderire

La tua adesione, in quanto lavoratore dipendente di una impresa cooperativa con contratto della copperazione, deriva dalla stessa applicazione del contratto collettivo della tua area di riferimento da parte del tuo datore di lavoro e, dunque, dalla sua adesione al sistema bilaterale. 

Che cosa devi fare per aderire

Derivando dal contratto collettivo e dall’adesione all’ente del tuo datore di lavoro, la tua adesione, in quanto lavoratore, non richiede un tuo atto di volontà specifico. 

Come puoi verificare se il tuo datore di lavoro aderisce all’ente

Per verificare se la tua cooperativa aderisce a Coopform, puoi rivolgerti:

  • alle rappresentanze o ai delegati sindacali della tua cooperativa o del tuo territorio;
  • al tuo datore di lavoro;
  • alla sede dell’ente bilaterale.  

Quale è il contributo di adesione

L’Ente, per conseguire i propri scopi, potrà utilizzare risorse, strutture e personale messi a disposizione, attraverso apposite convenzioni, direttamente dai soci fondatori, qualora ne esistano le condizioni, e/o da organismi di attività di formazione e di ricerca che assumeranno la titolarità e la gestione dei progetti.

Prestazioni e servizi dell'ente bilaterale Coopform

Le prestazioni e i servizi di Coopform e le condizioni richieste per ottenerli sono descritti di seguito.

Quali prestazioni e servizi puoi ottenere dal tuo ente bilaterale nazionale

I lavoratori e le imprese del sistema cooperativo ricevono o possono ricevere prestazioni e servizi direttamente da Coopform. 

In linea generale, le funzioni e i compiti attribuiti a Coopform possono essere ricondotti alle seguenti aree di intervento: 

  • stabilire rapporti permanenti di confronto con le Istituzioni e gli enti competenti su tutte le tematiche della formazione professionale e dell'ambiente, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • partecipare attivamente alle politiche formative della Comunità europea (oggi Ue) sia promuovendo il ruolo del dialogo sociale e delle strutture paritetiche, sia concorrendo ai programmi e alle azioni comunitarie;
  • sviluppare ricerche sui fabbisogni formativi delle imprese e dei lavoratori, sia soci delle cooperative che dipendenti, con particolare riferimento alle nuove professionalità richieste dall'innovazione dei sistemi produttivi;
  • progettare standard formativi e modelli formativi tipo da sperimentare sul territorio nazionale, a partire dai moduli previsti per i CFL;
  • promuovere e favorire la partecipazione alla formazione professionale permanente per coloro che intendano perfezionare la propria formazione o acquisire nuove professionalità, progettando moduli e tipologie dei corsi relativi;
  • progettare, promuovendone anche la sperimentazione, modelli formativi dei corsi di formazione per le cosiddette fasce deboli del mercato del lavoro, che incontrano maggiori difficoltà nell'accesso (persone svantaggiate, disoccupati di lunga durata) e per le persone in cerca di prima occupazione per le quali le difficoltà d’impiego possono ridursi grazie a un’adeguata formazione professionale;
  • progettare, promuovendone anche la sperimentazione, modelli formativi per corsi di formazione e di riqualificazione;
  • progettare, promuovendone anche la sperimentazione, modelli formativi per corsi di formazione per lavoratori in CIG o comunque sospesi dal lavoro e per lavoratori iscritti nelle liste di mobilità;
  • favorire le pari opportunità progettando moduli formativi che valorizzino il lavoro femminile e diffondano la realizzazione di azioni positive;
  • promuovere l'orientamento attraverso la progettazione di iniziative pilota, la diffusione di esperienze di orientamento, stage, visite guidate, alternanza scuola lavoro, in collaborazione con le imprese, gli Istituti secondari e le Università;
  • sperimentare tecnologie didattiche multimediali che consentano percorsi formativi flessibili in funzione della personalizzazione dell'apprendimento e del contenimento dei costi;
  • promuovere la costituzione e l'avviamento degli enti bilaterali regionali, proponendo e offrendo metodologie e servizi;
  • coordinare le attività degli enti bilaterali regionali esistenti sul terreno della formazione professionale onde favorire un’articolazione funzionale dei compiti ed evitare sovrapposizioni e duplicazioni di attività;
  • promuovere e favorire la sperimentazione di attività formative a livello territoriale;
  • progettare, promuovendone anche la sperimentazione, modelli formativi in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro in coerenza con la disciplina contenuta nel decreto lefgislativo in materia di sicurezza sul lavoro;
  • stipulare convenzioni con gli enti bilaterali regionali e/o con enti terzi per la realizzazione delle attività formative.

Contatti, informazioni e servizi online dell’ente bilaterale Coopform

Le vie, le modalità, i canali per conoscere di volta in volta l'offerta di welfare del tuo ente bilaterale verificare se il tuo datore di lavoro aderisce all’ente o, ancora, per domandare informazioni, richiedere prestazioni e servizi, inviare documentazione, controllare lo stato delle tue pratiche, contattare l’ente sono descritti nelle sezioni che seguono.

Come puoi informarti e ricevere assistenza dall’ente

Per conoscere prestazioni e servizi del tuo ente bilaterale regionale o territoriale, con l’indicazione delle relative modalità di utilizzo e di accesso, puoi rivolgerti:

  • alla sede dell’ente bilaterale;
  • alle rappresentanze o ai delegati sindacali della tua cooperativa o del tuo territorio;
  • alla direzione del personale o delle risorse umane della tua cooperativa o al tuo datore di lavoro. 

Coopform, sua volta, ti offre alcuni strumenti generali per ricevere informazioni e assistenza:

Come puoi controllare lo stato delle tue pratiche

Puoi verificare lo stato delle tue richieste e delle tue pratiche aperte presso Coopform, utilizzando i canali di contatto messi a disposizione dell’ente stesso. 

Come puoi contattare l'ente

Puoi contattare Coopform ai seguenti recapiti:

  • indirizzo: Via Treviso 31 - 00161 Roma;
  • telefono: 0645438935;
  • fax: 0645438954
  • posta elettronica: direzione@coop-form.it

 

Quali sono i servizi on line dell-ente

Il portale Coopform prevede servizi online - in corso di attivazione - per le imprese che riguardano, innanzitutto, il percorso di registrazione delle aziende all’area riservata. 

La rete regionale e territoriale dell’ente bilaterale Coopform

L'ente bilaterale Coopform è presente sul territorio attraverso una rete di enti bilaterali regionali, ai quali puoi fare riferimento

Gli enti bilaterali territoriali del sistema di welfare contrattuale della cooperazione sono presenti in molte regioni e nelle due Province autonome di Trento e Bolzano.

Puoi trovare la scheda/contatti del tuo ente di riferimento di seguito: 

Approfondimenti sul welfare degli enti bilaterali

I nostri partner