La pensione di vecchiaia contributiva fino a 70 anni e oltre

 { titolo }

Tu sei qui

La pensione di vecchiaia contributiva fino a 70 anni e oltre

Anche la pensione contributiva ha la sua versione per i più stakanovisti. Se si aspetterà di andare via oltre l’età pensionabile minima, fino a 70 anni e oltre, non sarà richiesto né di avere 20 anni di contributi - ma ne basteranno solo cinque, purché effettivi e, dunque, obbligatori, volontari e da riscatto, con esclusione di quelli accreditati figurativamente - né che l’importo del trattamento mensile non sia inferiore a 1,5 volte l’ammontare mensile dell’assegno sociale.

A ben vedere, in questo caso valgono ancora di più le osservazioni – alle quali rinviamo - fatte a proposito della pensione standard per stakanovisti. E questo perché tutta la pensione – e non solo una parte -  sarà calcolata con il metodo contributivo e, di conseguenza, l’applicazione di un coefficiente di trasformazione – quel numeretto fissato dalla legge che trasforma la somma dei contributi in rendita – sarà più conveniente – perché collegato a un’età più elevata – e riguarderà l’intero ammontare dell’ assegno. Vale poi anche in questo caso, se si è lavoratori dipendenti, la tutela contro il licenziamento fino all’età di 70 anni o, comunque sia, fino all’età massima che si raggiungerà per effetto della speranza di vita. 

Un’esemplificazione per capirci meglio e si comprenderà a fondo anche la doppia funzione di questa variante della pensione new style.

La prima e più semplice funzione della formula in ballo è quella di sostenere la permanenza al lavoro con un adeguato incentivo. Così, quando si raggiungerà, nei prossimi anni, l’età minima pensionabile valida in quel momento, se si deciderà di restare al lavoro, il datore non potrà licenziare, e, continuando l’attività, si prenoterà di fatto una pensione più robusta sia perché si accumuleranno più contributi sia perché, al momento del pensionamento, si utilizzeranno, per il calcolo di tutta la pensione, coefficienti di trasformazione più vantaggiosi legati alle età successive alla soglia minima. E se si resterà fino a 70 anni e oltre, si potrà ottenere il massimo.

Ma può anche accadere che per svariate ragioni a un’età non giovane ci si ritrovi con pochi anni di contributi incamerati. Allora, anche nel caso in cui si sia accumulata una contribuzione limitata, raggiungendo i 70 anni e oltre, si potrà conquistare anche in questo caso la pensione, visto che a quell’età sono richiesti solo cinque anni di versamenti per assicurarsela, o comunque si potrà riuscire a incrementarne l’importo.

Anche qui una tabella sull’incremento del tetto massimo di età in funzione dell’aspettativa di vita. 

 

Pensione di vecchiaia contributiva per stakanovisti

Lavoratrici e lavoratori dipendenti pubblici e privati e autonomi

Anno

Età pensionabile *

Contributi

2012

70 anni

5 anni

2013

70 anni e 3 mesi

5 anni

2014

70 anni e 3 mesi

5 anni

2015

70 anni e 3 mesi

5 anni

2016

70 anni e 7 mesi

5 anni

2017

70 anni e 7 mesi

5 anni

2018

70 anni e 7 mesi

5 anni

2019

71

5 anni

2020

71

5 anni

2021

71 anni e 3 mesi

5 anni

2022

71 anni e 3 mesi

5 anni

2023

71 anni e 5 mesi

5 anni

2024

71 anni e 5 mesi

5 anni

2025

71 anni e 9 mesi

5 anni

2026

71 anni e 9 mesi

5 anni

2027

72

5 anni

2028

72

5 anni

2029

72 anni e 2 mesi

5 anni

2030

72 anni e 2 mesi 

5 anni

2031

72 anni e 5 mesi

5 anni

2032

72 anni e 5 mesi

5 anni

2033

72 anni e 8 mesi

5 anni

2034

72 anni e 8 mesi

5 anni

2035

72 anni e 10 mesi

5 anni

2036

72 anni e 10 mesi

5 anni

2037

73 anni

5 anni

2038

73 anni

5 anni

2039

73 anni e 2 mesi 

5 anni

2040

73 anni e 2 mesi 

5 anni

2041

73 anni e 4 mesi

5 anni

2042

73 anni e 4 mesi 

5 anni

2043

73 anni e 6 mesi

5 anni

2044

73 anni e 6 mesi

5 anni

2045

73 anni e 8 mesi 

5 anni

2046

73 anni e 8 mesi

5 anni

2047

73 anni e 10 mesi

5 anni

2048

73 anni e 10 mesi

5 anni

2049

74 anni

5 anni

2050

74 anni

5 anni

2051

74 anni e 2 mesi

5 anni

2052

74 anni e 2 mesi

5 anni

2053

74 anni e 4 mesi

5 anni

2054

74 anni e 4 mesi

5 anni

2055

74 anni e 6 mesi

5 anni

2056

74 anni e 6 mesi

5 anni

2057

74 anni e 8 mesi

5 anni

2058

74 anni e 8 mesi

5 anni

2059

74 anni e 10 mesi

5 anni

2060

74 anni e 10 mesi

5 anni

2061

75 anni

5 anni

2062

75 anni

5 anni

2063

75 anni e 2 mesi

5 anni

2064

75 anni e 2 mesi

5 anni

2065

75 anni e 3 mesi

5 anni

* Dal 2016 le età sono stimate in base alle previsioni realizzate dall’Istat nel 2011

 

La pensione di vecchiaia contributiva per stakanovisti a colpo d’occhio

Pochi riquadri della tabella che segue si saprà tutto anche di questa variante. 

 

La pensione di vecchiaia contributiva per stakanovisti

Lavoratori interessati

Lavoratori che hanno cominciato a lavorare dal 1° gennaio 1996

Età pensionabile massima

Varia nel tempo secondo la tabella riportata in precedenza

Contributi minimi richiesti

5 anni

Ammontare minimo richiesto

Non è richiesto

Metodo di calcolo

Interamente contributivo

Decorrenza

Dal mese successivo alla maturazione dei requisiti

Vantaggi

  • Assegno più consistente per effetto di coefficienti più favorevoli
  • Tutela contro i licenziamenti fino all’età massima

 

 

I nostri partner